L'utilita' di Messori quando si e' in campagna

Quando sei in campagna, seduto sotto un albero, HDSPA che fa tanto geek ecologico, ti succede di leggere queste interviste proprio sul giornale di carta.

Tutto cio’ ti porta a percepire quanto detto dal Messori in maniera molto diversa, molto meno seriosa diciamo per una svariata serie di ragioni.

La prima e’ che la Stampa cartacea e’ ottima per metterci gli scarti dell’insalata o dei pomodori dando percio’ un senso piu’ profondo a quanto detto e richiamando il vecchio detto “simile col simile” . Reputando cotale intervista della sana immondizia parolaia, non vi puo’ essere altro utilizzo che quello.

Il secondo e’ altrettanto catartico: prende il giornale, quella pagina in particolare, ed accendeteci la griglia o il barbucue possibilmente facendo attenzione a non dar fuoco a boschi e montagna. Anche in questo caso vi potra’ essere un’utilita’ non secondaria a quanto detto dal Messori.

Altri utilizzi non ne vedo perche’, il soggetto, e’ riuscito ad affastellare una tale serie di frasi senza senso da cui ho dedotto che e’ tutta-colpa-dei-gay ma se fai mano morta ad uno che male c’e’. Non ricordo altro tranne che, forse, il famoso relativismo etico e’ colpevole solo quando si tratta di affaracci altrui.

Pubblicato il 14 agosto, 2007 su Italica. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 5 commenti.

  1. Ti ringrazio molto del link alla intervista a Messori: sto ancora ridendo a lacrime! il mio stupore di fronte a queste affermazioni e’ tale da non lasciare spazio alla inca@#tura ma solo alla ilarita!

    ” …se ogni tanto avesse toccato qualche ragazzo ma di questi ragazzi ne avesse salvati migliaia, e allora?”
    A Messori evidentemente sfugge il senso di rapporto sessuale consensuale.
    Senza parole….

  2. che personaggio… il tipico caso di persona che non collega il cervello al culo prima di parlare.

  3. Personalmente, mi spaventano giustificazionismi del tipo: “Vabbè, ha salvato migliaia di ragazzi, se al contempo, un paio di volte, ha toccato un paio di culi, che problema c’è?”

    Quand’è che la Chiesa cattolica, e soprattutto i suoi ultras, comprenderanno che, a livello d’immagine e di sostanza etica, sarebbe meglio non nascondere la testa sotto la sabbia, ma affrontare i (propri) problemi?

    E ciò è detto da un credente impertinente, molto peccatore ma poco ultras…

  4. Ah, beh, continuando a leggere l’intervista, quando si leggono, nel contesto in cui si parla di abusi sessuali, frasi del tipo: “La Chiesa deve tappare i buchi della società laica”…….

    Beh, my God, chi è che aveva detto
    “Una risata vi seppellirà” ??😉

  5. @j.geeraerts: A Messori credo manchi del tutto il concetto di buon gusto. E’ riuscito a tirar giu’ delle arrampicate dicendo cose terrificanti
    @masque: e’ un caso di connessione diretta massillo-sacrale😀
    @simo: il problema e’ che c’e’ un giornale (piu’ di uno) che lo prende per esperto autorevole e che riesce a pubblicare il tutto senza ridere o altro. Fortuna che il giorno dopo usci’ un commento in cui si definiva l’intervista “sconcertante”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: