Dove vive la passione

On the air: Tori Amos “Crucify” – Peter Gabriel “It’s accomplished”

Le foto sono state prese durante una visita al giardino botanico di Villa Bricherasio. Ora, non e’ del giardino che voglio parlare perche’, quello che ho visto, non e’ molto esprimibile a parole a meno di fare un’analisi da rivista di gardening o qualche membro della fondazione dei Royal Botanic Gardens.

Quello che ha colpito me e di cui vorrei parlare e’ la passione che trasuda, resa visibile e concreta nel realizzare quel giardino. Una passione che s’incarna nel suo proprietario e curatore. Se vi capitera’ di andarci, una visita e’ caldamente conigliata, ed avrete la fortuna di avercelo come guida capirete di cosa sto parlando.

Lavoro in un ambiente in cui la parola “passione” e’ usata e stra-usata ad indicare lo svolgere un compito in maniera egregia e con interesse, passione e’ usata e stra-usata in giro per indicare il free-trombing-palestra style. Qui no: qui siamo alla somma di interesse, dedizione, curiosita’, competenza e tantissimo amore.

Se una donna sentisse parlare di lei come ho sentito parlare di ortensie e victoria regia, di colori e stagioni credo che accenderebbe un set di ceri per grazia ricevuta perche’ avrebbe davanti quella strana, imprendibile ed indefinibile cosa che si chiama passione. In questo caso sfiora il misticismo e tutta una serie di discorsi che vanno ben oltre il puro dato che la pianta X fiorisce a maggio e la Y a luglio. No qui c’e’ uno sguardo d’insieme, di armonia che da vita a bellezza pura.

Siamo oltre e, mi rendo conto, che non riesco ad esprimere in parole cosa mi e’ giunto e forse, l’unico modo, e’ tornare al titolo: un giardino dove vive la passione e ne e’ l’espressione concreta ed una passione che, a sua volta, e’ contagiosa.

Pubblicato il 18 agosto, 2007 su Piaceri, Viaggi. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 4 commenti.

  1. Dio come invidio la passione di uno che ama profondamente il suo lavoro!
    Una volta era così anche per me, ora sono arrivato quasi alla non tolleranza di ciò che faccio!

    Buona giornata!🙂

  2. Quando c´è la passione in quello che si fa, si riesce a parlare con enfasi anche quando si tratta di rapanelli

  3. La passione nel lavoro può anche esserci, ma deve essere condivisa da tutto il team per far marciare le cose in maniera produttiva…

  4. @Duss: la passione, lavorativamente, la vedo come un qualcosa di on/off. Dopo un po´ci sono cose che appassionano ed altre che annoiano a morte.
    Spero tu possa presto trovare cosa appassiona te😀
    @Oscar: oppure parlando di potatura di ortensie🙂
    @ex-xxcz: ihmo e´contagiosa. Lavorare in un ambiente di depressi funziona da anti-climax e doccia fredda assieme, lavorare anche solo con una persona che ama cosa fa e stimola puo´funzionare da traino a meno che l´entusiasmo sia solo legato all´eventualita´carriera.😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: