Odio il lunedi'

E’ iniziato stamattina. Arrivo in stazione per prendere un treno ad un’ora dal numero piuttosto piccolo visto che dovevo essere a Milano verso le 9. Trenitalia ha deciso di farci iniziare bene la giornata facendoci partire con 45 minuti di ritardo. Naturalmente in arrivo ha dichiarato 27 minuti cosi’ che non c’erano neppure il diritto al rimborso.
Giunta che una e’ in stazione, sapendo di essere in ritardo, opta per prendere un taxi. Ahime’ Milano sembra seguire la regola per cui la comparsa di ombrelli registra la scomparsa di taxi e, a dimostrazione di cio’, c’e’ una coda infinita.
Inizio ad aspettare. Quaranta minuti di attesa tra tizie che sembrano essere uscite da un delirio modaiolo, umanita’ varia appena giunta dalle vacanze ed un cane che continua ad annusarmi le caviglie senza essere chiaro sulle sue intenzioni.
Arriva il taxi e partiamo. Ad un certo punto un tizio ci fa una rasetta sulla destra girando a tutta velocita’. Subito dopo inchioda: s’era infilato in un senso unico e ha dovuto fare retromarcia.
Avevamo, io ed il taxista, appena finito di commentare la furbata quando ci dobbiamo bloccare: sulle strisce di una via che incrocia quella nostra di provenienza c’e’ una macchina posteggiata. Direttamente in centro strada e con la parte posteriore che sporge di circa 1 m. Morale c’e’ una coda di circa 10 macchine che non riescono ad infilarsi che blocca pure noi. Tutti suonano ma il tizio pare non percepire o avere voglia di spostarsi.
Stiamo li’ circa 5 minuti in attesa che qualcuno scenda e lo pigli a colpi di crick oppure si sposti. Miracolo si sposta.
Incredibile ma vero riesco ad arrivare con un’ora di ritardo. Il corso inizia, interessante, bei temi.
Ritorno senza problemi. Treno parte in orario.
Niente da segnalare tranne una tizia che informa tutta la carrozza di come funzionino alcune procedure di bancarie sui costi dei conti. Non ho idea se le informazioni fossero riservate ma posso dire che dopo un po’ che sentitivo parlare di debiti e crediti ho infilato su l’Ipod e sparato il volume al massimo.
Arrivo a casa e scarico la mail. Tiro un paio d’accidenti e vedo di sistemare la cosa.
Adesso penso che andro’ a dormire. Stante cos’e’ successo, spero di avere raccattato tutto oggi.

Annunci

9 pensieri su “Odio il lunedi'

  1. puntomaupunto ha detto:

    non sono 25 i minuti di ritardo per gli eurostar per avere il bonus?
    E dove dovevi andare, per prendere un taxi in centrale? Anche se fosse stato Assago, ti sarebbe convenuto di gran lunga arrivare in Famagosta e prendere il taxi là…

  2. puntomaupunto ha detto:

    a seconda dell’altezza di via Ripamonti: se è all’inizio, prendi la gialla fino a Lodi Tibb e poi un taxi; se è in fondo, prendi la verde fino a Famagosta, e poi un taxi. Se vuoi solo mezzi, la risposta non è 42 ma quasi: gialla fino in Crocetta, poi 24, ma i tempi sono lunghi visto che il 24 si pianta subito.

  3. l'oste walter ha detto:

    giornatina da schifo un po’ per tutti quella di ieri, a quanto pare…
    ah, a quanto pare ora il caos si forma anche quando c’è solo umidità e non piove ancora… o saranno gli strascichi di ieri? mah…

  4. angelina ha detto:

    essendo ostaggio abituale delle FS sulla linea MI-TO, purtroppo credo di sapere chi è la tizia che ha stordito l’intera carrozza parlando di conti correnti 😦
    Con i mezzi da Centrale a Ripamonti te la saresti cavata in una mezz’oretta 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...