Mi ricordo di emigrati italiani …

Veneti. Chissa’ se al sindaco di Montegrotto avrebbe fatto piacere se avessero fatto trovare cartelli come il suo a Torino, quando i veneti emigravano. Quando, ricordava mia nonna, c’erano case dove gli inquilini ti diceva che erano tutti “di loro” tranne il padrone di casa.

E mi ricordo di Unter Turkheim, un quartiere di Stoccarda a maggioranza italiana. E alcuni tedeschi che sostenevano “Die Auslaender sind alle gefaehrlich” parlando di italiani.

Ma si vede che si parlava di italiani che non arrivavano dall’Italia oppure erano i tedeschi ad essere razzisti.

Pubblicato il 2 dicembre, 2007, in Italica, Politica, Realta' con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. E’ proprio vero, “Il sonno della ragione genera mostri”!

  1. Pingback: Ancora razzismo? Uff. . . - Samuele Silva

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: