Porta a porta

La qui presente e scrivente si sta domandando perche’ tanta gente guardi “Porta a Porta”, beva devotamente qualsiasi stupidaggine si dica sulla rete e poi devotamente s’incazzi perche’ va in replica il solito quadro “sesso-violenza-carnazza-perversione”.

Ora abbiamo una sessuologa che parla di blog. Sensazionale vero che una sessuologa, ossia una che studia le varie fenomenologie del sesso, diventi un’esperta di nuovi mezzi di comunicazione. A me non pare cosi’ strano che li veda secondo il suo settore ossia mezzi-di-propaganda-della-gnocca e, in parole povere, li vede secondo il suo settore.

Quanto poi viene detto non e’ nulla di diverso di quanto venisse asserito dieci anni fa sui newsgroup e le mailing list. NULLA, non una parola di diverso.

Più che altro mi domando se la rete sia piena di niubbi o di fan di Porta a Porta. Sono sicura che se domani incontro la Sonder Kommando e le dico “Sono una blogger” mi risponderebbe “Le e’ andato bene come ho pulito?” e, per il resto, non mi ricordo di avere sentito qualcuno parlarne in treno o in giro.

Ho scoperto che la cosa era successa leggendo “di cosa si parla” su Blogbabel.

Pubblicato il 27 febbraio, 2008, in Blogging, Italica, Realta' con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: