Doppiopesismo

Qualcuno mi sa spiegare perchè ieri, su Repubblica, ci fosse l’elegiaca descrizione della squillo di lusso con questo parole:

Nella prostituzione di lusso raramente esiste il movente della disperazione, per nessuno dei due giocatori. È questo che dà al gioco, quarto motivo della sua diffusione, piacevolezza. Come ha detto lo scrittore americano Jay McInerney, lei è spesso una che conosce cinque lingue e le tragedie di Shakespeare. Lui, altrettanto. Non che si mettano a recitarle, ma questo rende l’incontro quasi autentico, non un frettoloso scambio di liquidi

e al contempo ci siano le polemiche su un candidato perchè ha prodotto o diretto film porno?

A mettere assieme le cose sembra che la squillo di lusso, al posto di essere una prostituta di lusso sia diventata una sofisticata intellettuale trasgressiva, mentre fare porno, orrore, non vada per niente bene.

Schizofrenia a parte, si vorrebbe qui ricordare che la signorina di lusso potra’ anche sapere cinque lingue e conoscere Shakespeare ma se decide di cambiare mestiere e voler fare la segretaria, esempio a caso, non verrebbe di sicuro assunta dal suo ex cliente che in quel momento avrebbe ben chiaro che squillo di lusso=puttana di lusso.

Poi si potranno fare tutte le elegie che si vogliono ma sempre di quello si parla.

Sulla questione porno, signori non amo il PDL, ma non amo neppure l’ipocrisia. E’ un’industria piuttosto redditizia e non penso che i soldi arrivino da quattro gatti. Attaccarsi a quello sembra volersi attaccare alla mancanza di altri argomenti o, peggio, ricalcare le orme di “Signori e Signore” di Germi

Pubblicato il 20 marzo, 2008, in Femminile-maschile, Italica, Politica con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. “verrebbe di sicuro assunta dal suo ex cliente”

    non ne sarei cosi’ sicuro,
    se il cliente è un manager di stato italiano,
    la sigonorina in questione potrebe venire assunta come dirigente o essere nominata parlamentare.
    Anche senza conoscere le cinque lingue, anche confondendo l’Otello con un ostello …

  2. Beh, sarebbe più utile che quelle cinque lingue, oltre a parlarle, sapesse anche usarle😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: