Adotta un'italiano/a

Campagnia per l’adozione di un/una cittadino/a italiano/a che sta leggendo com’è finita la questione Alitalia.

A tutti gli svizzeri, francesi, inglesi o tedeschi a cui capitasse di passare di qui,

ADOTTATE UN ITALIANO E DATEGLI LA SPERANZA DI UN FUTURO MIGLIORE.

Adottando un italiano stufo, potrai dargli la speranza di non doversi di nuovo sfracellare gli attributi sessuali primari e secondari leggendo questioni quali quella di Alitalia.

Sotto, cari amici stranieri, troverete una breve spiegazione di cosa voglia dire adottare un italiano stufo.

Che cos’è l’adozione di un italiano stufo?

L’adozione di un italiano stufo è un atto di solidarietà che garantisce agli italiani a cui si è sfrauntumato lo sfrantumabile un aiuto, affinché ricevano possano ricominciare a pensare di non vivere in una gabbia di matti attratta dall’idea dell’Argentina. L’adozione , quindi, mette l’italiano stufo in condizione di potersi prendere cura del suo futuro e di poter sostenere mentalmente l’idea di continuare ad abitare nel suo paese per un po’, evitando così che, sotto la pressione della continua incapacità di risolvere la benchè minima situazione, si giunga alla disgregazione totale del cervello e delle gonadi.

Cosa prevede?

L’adozione di un italiano stufo prevede o prenderlo/a e portarlo via da sta gabbia di matti o organizzare un robusto esercito per invadere il suo paese.

Chi sono gli italiani da adottare?

Gli italiani stufi sono tutti queli che non ce la fanno più a reggere:

  • Le chiacchiere di Berlusconi/Veltroni e di tutti queli altri cogli oni
  • Situazioni tipo Alitalia dove adesso-si/adesso-no, noi non cediamo, noi non vogliamo i debiti per cui si continua a pagare tutti e, nell’improbo caso di un acquirente, gli si tritura le palle all’estremo pur di salvare qualsiasi privilegio
  • Scazzi da pollaio di ogni genere per il puro gusto di scazzare
  • Il non vedere mai prendere una decisione perchè qui decisionista suona quasi come un insulto.

Quanto tempo dura l’adozione a distanza?

L’adozione di un italiano stufo non ha una durata di tempo entro cui deve essere conclusa. In questo è davvero come un’adozione: può durare finché il l’italiano/a non si è ripreso ed ha iniziato ad avere l’impressione di abitare in un paese popolato da adulti e non da coglionazzi col pannolone

Cosa dovrò fare?

Portarlo fuori dalle palle. In alternativa organizzare l’esercito per invadere il paese dopo avere accuratamente rasato un po’ di gente

Pubblicato il 18 settembre, 2008, in Italica, Life, Universe and Everything, Politica, Realta' con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: