Una domanda al mondo maschile

In parole semplici e lineari, qualcuno mi sa spiegare perchè trattando un maschio medio in maniera umana e comprensiva si passa per debosciate o cretine mentre a pigliarlo a calci ed agendo nella più bitchy delle maniere ci si trova davanti dei bambini spaventati ?

Per la carità, se serve non ho problemi a trattare uno come un punchiball, ma qualche uomo di passaggio mi sa spiegare perchè ?

Annunci

5 pensieri su “Una domanda al mondo maschile

  1. .mau. ha detto:

    (ma che è successo al template?)
    La prima metà è l’equivalente a sessi rovesciati di Teorema. La seconda metà è legata al fatto che noi maschietti non siamo abituati alle donne volitive (e cazziatrici). Chiedere a mia moglie per ulteriori info.

  2. caino ha detto:

    è il fascino di quello che non puoi avere. o delle cose che ti fanno sudare per averle.
    diciamo che il vero godimento, e la vera felicità, non deriva dalla meta o dal possesso, bensì dal percorso.
    sii puttana e sii stronza.
    sarai una gran fonte di gioia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...