La gnocca e' meritocratica ?

Stante il numero di accessi, qui si vorrebbe riproporre l’hit del mese.

=================

Partiamo da questo post di Malvino ove si tratta di inalienabili diritti ad ottenere un minimo di gnocca o di charme per arrivare al punto.

Da sempre sappiamo che tira piu’ un pelo che un carro e che il sesso, o gnocca che dir si voglia, e’ alla base della lotta per il potere/supremazia e blah blah.

Sappiamo che i signori delle varie guerre, reali o aziendali o blogghistiche o che altro dir si voglia, si battevano e si battono per un premio. La gnocca fu un tempo iquello che veniva promesso ai vincitori di tornei o battaglie. La gnocca si suppone sia il premio a cui mirino i signori che si battono per dimostrare chi “ce l’ha piu’ lungo” (cito parole testuali sentite a proposito). La chiamano carriera ma si sa che tutta quella lira serve per riprodursi, mantenere famiglia e garantirsi la migliore qualita’ di gnocca.

Da cio’ ne deriva semplicemente che la gnocca e’ meritocratica e perfettamente si inserisce nei discorsi che vanno per la maggiore in questo periodo.

Vogliamo parlare di Second Life ? Una delle principali attivita’ su SL e’ la caccia alla gnocca e la lotta per l’ottenere anche se virtuale. Addirittura, se siete bravi ed avete guadagnato dei bei dollarucci, potrete comperarvene una tutta vostra.

Vogliamo accennare alla questione del social networking? Il sesso, come veniva giorni fa asserito su Twitter, e’ la prima modalita’ di networking. La gnocca vi rientra a pieno titolo in un grande numero di casi.

La gnocca premia il migliore nell’ottenerla e mantenersela. Detto cio’ ne consegue che quei signori che si lamentano che le donne la cedano a chi sia ricco-bello-palestrato-ecc hanno pienamente ragione ma il problema non sono le donne. Il problema e’ nella mentalita’ da sfigatellix e nel volere una quantita’ di gnocca garantita allo stesso modo in cui si potrebbe volere il posto statale o il salario minimo garantito.

All’aumentera della bravura, qualsiasi sia il settore richiesto, aumentera’ la quantita’ di gnocca ricevuta premiando il merito e incitando il premiato ad aumentare i suoi skill del settore.

Difficilmente la gnocca sara’ nepotista in quanto non tendera’ a cedersi a qualcuno solo perche’ amico-di o parente-di. Al massimo si potra’ dare in prestito a qualcuno che sia amico/parente-di per arrivare a chi sta dopo la preposizione. Cio’ viene detto intermediazione ma non sempre viene preso sportivamente.

Eccessiva distribuzione di gnocca porta alla svalutazione della medesima esattamente come l’eccessiva valutazione comporta il fenomeno detto figa-muffa o figa-di-legno.

Chiudo questo post ricordando che, col maschio alfa, non c’e’ come non darla.

Pubblicato il 18 dicembre, 2008 su Blogging, Cazzeggiando, Femminile-maschile, Fuffa 2.0. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 5 commenti.

  1. Potresti elaborare meglio l’ultima frase?

    In ogni caso, a mio parere il problema grosso non sta nella mancanza di gnocca in se` ma nel fenomeno della figa-di-legno. La quale si pone sul mercato della gnocca con richieste molto piu` alte rispetto al suo valore intrinseco con il risultato da rendere molto scarse e poco soddisfacenti le transazioni per entrambe le parti. In alcuni casi l’effetto figa-di-legno si ha perche` la gnocca prima di concludere la transazione si aspetta tutta una serie di precondizioni e tempistiche imposte esternamente, aumentando i sunk costs legati alla transazione e rendendo questa col passare sel tempo sempre meno interessante, fino al bail out della controparte

  2. Posso approfittarne per farti gli auguri di buon compleanno?!😉
    Ciao,
    P|xeL

  3. Compleanno?
    Allora auguri anche da parte mia.

  4. @Tortora
    @P|xel

    Grazie per gli auguri😀

    @Mike: approfondiro’ il discorso sul tema figa-di-legno😀

  5. In primis:
    Augurissimi, cara, con affetto particolare ANCHEPERCHE’ domani, addì 30 giugno, li compio anch’io (previste due serate di sbaraccamento autentico)😀
    In secundis:
    dalla lettura del tuo impeccabile post ne ho dedotto che la Gnocca segue l’Economia di Mercato.
    Condivido altresì l’osservazione sui maschi alfa.
    Se solo noi donne ci decidessimo a considerarli tali (cioè fondamentalmente MASCHI) e a non voler giocare su un presunto tavolo di “parità” senza sotterfugi e trucchetti…
    …che poi, nel momento in cui “giochi”, i trucchetti ci stanno anche…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: