Libertà religiosa, eh ?

Sulla home page del Corriere appare questo articolo dove si parla di un’americana licenziata perchè diceva Buon Natale invece di usare auguri più neutri.

Ora licenziare una persona sulla base di come fa gli auguri sta tra il demenziale ed il delirante e non sto a discutere questo.

Bensì questa frase: “Il Liberty Counsel, un gruppo che combatte la discriminazione religiosa, ha fatto ricorso per lei alla Commissione sull’eguale opportunità di impiego.

Chiariamo due punti:

  1. Il Liberty Counsel è un gruppo fondamentalista americano e fondamentalismo e libertà religiosa stan male nella stessa frase
  2. Per capirlo bastava andare sul sito, per l’esattezza in questo punto

Può essere che il concetto di “libertà religiosa” dell’autore sia diverso dal mio ma, leggendo la pagina, troviamo cose tipo:

“An Atheist Sign Denigrates the Existence of God” (essendo ateo mi stupirei del contrario)
“Homosexual High School to Open on Taxpayer Dime” (la libertà religiosa qui che c’azzecca?)
“Humanist Campaign to Remove God from Christmas is the Ultimate Grinch ”

Altrettanto esplicativo è andare tra i siti linkati: Jerry Falwell, il pastore americano convinto che i Teletubbies rappresentino un modelli di comportamento gay.

Capisco l’articolo sensazionale di costume ma bastavano 10 minuti per controllare le fonti.

Pubblicato il 26 dicembre, 2008, in Cazzeggiando, Italica, Realta' con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 3 commenti.

  1. secondo te gliene fregava a qualcosa, a quelli del Corsera? Cosa fanno, quando linkano il MOIGE?

  2. ho letto l’articolo e francamente mi fa sorridere quell’impiegata che già agli inizi di dicembre faceva gli auguri di Natale anzichè gli auguri di buone vacanze ai clienti che affittavano case e locali per le vacanze.

    nulla d strano, da quel poco che so delle ditte americane, l’impiegato, a maggior ragione un centralinista, è tenuto a seguire scrupolosamente le policy aziendali. Se non è d’accordo una stretta di mano e via.

  3. Non puoi chiedere ad un giornale, che per anni ha avuto come editorialista di punta MAGDI ALLAM e come fiore all’occhiello i diritti di pubblicazione degli articoli di ORIANA FALLACI, di parlare di libertà religiosa sapendo di che cosa si tratti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: