Barzellettieri al governo

Dice Gianfranco Rotondi: “La casa e’ la ricchezza dei poveri e, dunque, questa è una risposta sociale alle incertezze della crisi

Cos’è una barzelletta?

Se i poveri sono detti “poveri”, solitamente si sottintende una mancanza/carenza di denaro. Solitamente per comprar casa occorre del denaro.

Ergo se i poveri non ce l’hanno e la risposta del governo è “Facciamo un piano edilizio per aiutare i poveri”, o siamo in una barzelletta o, per favore, qualcuno mi faccia un flow-chart.

La cosa sconvolgente è che persino Volontè, parliamo di Luca Volontè, dice una cosa sensata(*) ossia “Ci sono già decine e decine di migliaia di appartamenti invenduti in Italia.

Bonaiuti dice invece che “Eravamo sicuri che Franceschini non avrebbe capito l’utilità del piano casa per il rilancio dell’economia”(*) ed parla di “ritorno della sinistra del no”.

Ciò ha del miracoloso, vorrebbe dire che la sinistra fa opposizione. MIRACOLO.

Fare un piano industriale, al nostro governo, pareva invece brutto ?

(*) E’ uno dei segni dell’apocalisse
(**) Penso che Franceschini sia in buona compagnia

Pubblicato il 9 marzo, 2009, in Italica, Politica con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: