La calma e la serenità

img_0088

Stasera sono uscita tardi, ho percorso un pezzo di città con un collega, sono andata a cena.

Gente in giro, ristoranti pieni, un clima quasi gradevole essendo sceso il vento.

Soprattutto nessuna tensione, niente di particolare nell’aria. Una gran calma, un’atmosfera quasi serana.

Anche qui non c’è nulla di cui essere particolarmente felici, i titoli sui giornali parlano di crisi, fallimenti, recessione.

Cosa manca è il titolone urlato, il pathos parossistico, lo scontro a tutti i costi. Sembra di essere usciti da un paese in guerra per essere approdati in un paese normale.
Dove la politica è ancora legata alla res pubblica, dove l’ordine pubblico è gestito dalle forze dell’ordine, dove uno xenofobo è proprio uno xenofobo e dove la divisione tra stato e chiesa è netta.

Dopo tutte le urla, il pathos ed il caos italiano, un paese dove si può girare la sera e tutto ciò senza che ci sia bisogno di ronde.
Tutto ciò nonostante il numero d’immigrati sia più alto che in Italia.

Tuttò ciò nella sesta città al mondo per qualità della vita.

A dirla tutta, fossimo anche nella decima cambierebbe poco. Perchè già l’assenza di pathos e melò 24×7 cambia in meglio, e di molto, la qualità della vita.

Pubblicato il 11 marzo, 2009 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 2 commenti.

  1. non so di quale città parli, ma non mi sembra una città italiana.🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: