Un po' di qua, un po' di là

Andando avanti/indietro tra Italia ed estero, ci si ritrova a vivere tra due mondi.

Da una parte la solita Italia con tutte le sue magagne, dall’altra l’estero con tutti i suoi pro ed i suoi contro. Questa situazione di on/off che vivo adesso, fino ad aprile non ho casa, ti porta ad essere sballottata tra due situazioni diverse, ognuna con dei vantaggi, che si ritrova però a vivere in maniera strana.

Finchè si è con la chiappa sull’italico suolo, l’altrove sembra essere la terra promessa, piena di meraviglie e delizie. Un Paradiso Perduto a cui tornare perchè colmo di perfezioni e meraviglie.

Quando sei là, i ruoli s’invertono: la terra promessa diventa l’italico suolo, nonostante i berluscones/lega ed accidenti assortiti. Inizi ad avere visioni di pasta col ragù, di insalatone e di cucina leggera, digeribile senza l’aiuto di cannonate.

Quando sei là, inizi a desiderare che l’acqua costi un po’ meno della birra, un caffè decente.

Quando sei qua, aneli alla pulizia delle città, alla tranquillità che ti permette di girare da sola alle 10 di sera senza casini, alla situazione non urlata e melò tipica dell’Italia.

Sei diviso a metà tra due mondi, tra due realtà diverse e, visti i ritmi, finisci per godertene nessuna sempre di corsa tra l’una e l’altra.

In questo momento anelo a stare ferma da qualche parte per più di 4 giorni, mettiamola cosi’. A godermi lo choc culturale del ritorno a casa dopo un po’, la fatica del riprendere temporaneamente altri ritmi.

Adesso è l’essere sospesi tra i due mondi e, se da un lato può sembrare figata (*), è in realtà un massacrante tour de force tra voli in ritardo, aerei ultra mattutini, check-in e valige mai totalmente disfatte.

Addavenire aprile e speriamo lo faccia in fretta.

(*) i discorsi stile “Ieri ero all’aereoporto di Monaco, in attesa del volo per Torino, e la contessa Serbelloni Mazzanti vien dal Mare è venuta a salutarmi

Pubblicato il 19 marzo, 2009, in Diaristica, Life, Universe and Everything, Realta', Riflessioni con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: