Dall'aria fritta all'emozione

Via Zambardino

Non ho mai fatto mistero di considerare tutto il blah-blah attorno a social networking, microblogging e compagnia cantante come “aria fritta”.

Tanti blah blah stile

“Nel primo mistero gaudioso di Twitter si contempla l’utilizzo da parte del marketing delle corporation” oppure

“Nel secondo mistero gaudioso di Twitter si contempla che tutti prima o poi finiranno a raccontarci i fattacci loro”

E il coro di “RT, RT, RT, Social Networking, Web 2.0, Facebook, FriendFeed, AAAAAAAAAAAAAAAAAMMMMEEEEEEEEEEEEEEEEEEN”

Quando però leggi questo e, nello specifico, questo twit:

ALL internet & mobile networks are cut. We ask everyone in Tehran to go onto their rooftops and shout ALAHO AKBAR in protest #IranElection

ti emozioni.

Perchè quel twit vale più di migliaia di cazzate scritte sul tema, di interminabili dibattiti.

Quel twit è la realtà di un paese in cambiamento.

Parla di violenza, repressione e dell’insopprimibile voglia di comunicare e cambiare le cose.

Parla di vita e non di aria fritta

Ed è quello che fa la differenza.

Pubblicato il 14 giugno, 2009, in Fuffa 2.0, Life, Universe and Everything, Realta', Riflessioni con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 3 commenti.

  1. Già, è che qui tutto sembra aria fritta perchè diamo molte cose per scontate… ma presto è facile che ci accorgeremo, a giudicare dall’aria che tira, che comunicare in libertà non è affatto scontato!

    • Comunicare aria fritta sarà sempre possibile. Cosa può essere a rischio è la libera espressione ma le cazzate no.
      In secondo luogo, fammi capire, realmente pensi che parlare di quanto-è-utile-twitter-al-buzinezz e il twit dei ragazzi iraniani abbiano la medesima valenza ?

      • no mai pensato… ma il mezzo è il medesimo… qui è vero forse si porà sempre parlare di cazzate… anzi probabilmente… il vero problema come dici tu è la libertà di espressione che in iran non c’è e qui si sta restringendo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: