Complimenti, avanti così

Premessa: sono perfettamente d’accordo che la gente debba saldare i conti su mense ed altri servizi.
Rimango un po’ perplessa quando, a fronte di altri strumenti, si usa quello di umiliare i bambini.

Non solo lo trovo diseducativo e stupido, penso anche non serva a nulla.

Quando poi leggo frasi tipo questa:

“IL SINDACO: «E’ STATA LA RIOLTA DEGLI ITALIANI» – «È stata la rivolta degli italiani». Con queste parole il sindaco leghista di Adro (Brescia) Oscar Lancini, ha spiegato in serata perché si è arrivati a una sorta di «tolleranza zero» contro la morosità nel pagamento delle rette della mensa scolastica gestita da un’associazione di genitori.

rimango ancora più attonita.

Alla faccia di “Italiani brava gente”, la Sacralità della Famiglia, esticazzi elenchiamo il resto. Qui siamo al più becero livello. Esistono norme che vorrebbero che in caso di morosità non si fornisca più il servizio ma, PRIMA, si avvisi.

Già, pare che di solito si avvisi la gente prima di sospendere il servizio e, soprattutto, prima di mettere alla gogna chi non c’entra proprio nulla.

Ma in quest’ Italia sempre più vecchia, sempre più stantia ed impaurita, i bambini è giusto metterli alla gogna.

Un paese sempre più per vecchi. Sempre che a qualcuno non pigli di cominciare anche ad agire su ospedali ed ospizi.

Non vorremmo mai che ci fosse qualche ulteriore rivolta di italiani.

E’ altrettanto

Pubblicato il 7 aprile, 2010, in Italica, Politica con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: