Presine

In questi giorni sono in “casalingua shopping mood”. Ho appena cambiato casa e giro con l’elenco delle cose che mancano.

Stasera ero in mood da “debbo trovare le presine”, oggetti che peraltro servono se si vuole togliere una pentola dal fuoco.

Ora questi benedetti oggetti sono quanto di più semplice vi possa essere, due pezzi di stoffa cuciti assieme con un po’ d’imbottitura. Credo persino di averne fatte alle medie o giù di lì.

Stasera, all’ora in cui altrove inizia il tramonto, sono entrata nel mega-supermercatone qui a lato in cerca, tra le altre cose, di questi benedetti pezzi di stoffa che servono per prendere le pentole calde.

Il primo problema, come al solito, è stato di capire dove fossero. A naso io le avrei messe tra i tessili ma non c’erano. Ho proseguito con ricerca tra diversi settori fino a che ho scoperto che stavano tra le pentole (*)

Ora, so benissimo che la mia caccia alla presina è tra quanto di meno interessante vi possa essere, ma sono rimasta colpita da una cosa: in un posto dove vi sono km di scaffali per qualsiasi cosa, le presine c’erano in un solo, unico modello.

O quello o nada.

Ed erano pure costose: 4 euro l’una

Ed è stranissimo perchè qui da una parte “everythings count in large amount”, dall’altra siamo nel paradiso dei mall, nel regno dei supermercati all’americana.

Ed invece c’è un prodotto, uno, che viene offerto in un solo tipo.

Son cose, soprattutto dopo che avrete girato per 30 minuti tra gli scaffali per capire dove fossero.

E poi siete usciti senza averle comprate

(*) Un legame c’è ma non si capisce perchè, usando la stessa logica, gli stracci da pavimento stiano vicino alle spugne che stanno vicino ai detersivi. Dovrebbero essere vicino agli spazzoloni.

Pubblicato il 4 giugno, 2010 su Diaristica, Germania. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 3 commenti.

  1. scottFitzgerald

    ciao guarda il problema è poi piuttosto comune in ogni megastore, tedesco o italiano che sia:
    se cerchi qualcosa di particolare, qualcosa di preciso (una marca, un modello) è facile che non trovi proprio quello, ma qualcosa di simile.
    E’ sempre così, facci caso. Oppure ce n’è solo un tipo, e costa uno sproposito. I megastore hanno tutto e di più, ma di quel tutto hanno poca scelta.

  2. Annare’, possibile che non c’è un Woolworth dalle tue parti? Qui a Francoforte mi ha risolto qualsiasi compulsione da “casalingua shoppng mood”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: