Christopher Street Day – Dusseldorf

In questi giorni , a Dusseldorf, è in corso il CSD o Gay Pride che dir si voglia

La qui presente c’è passata oggi, più per caso che per volontà, visto che si svolgeva sul lungo Reno e stavo facendo una passeggiata da quelle parti.

Che fosse il Pride l’ho capito dopo aver visto un signore leather con bandiera sulle spalle ed anche lì non mi era chiaro, un po’ perchè poteva essere la bandiera pacifista, vai a  contare i colori, un po’ perchè i leather qui non sono una rarità anche quando ci sono 28 gradi.

A togliermi ogni dubbio è stata il vedere uno stand che parlava proprio di gay pride.

La prima impresisone, stand politici presenti a parte, è stata quella di una solita festa tedesca con tanti banchetti per la birra e le salsicce, palco dove la gente canta e tutta la parafernalia del settore.

Poco distingueva da qualsiasi altra festa popolare locale avessi visto. A parte lo stand dei bear, la foto del poster credo sia la cosa più trasgressiva, era una festa popolare dove qualcuno era vestito di pelle, qualcuno di teneva per mano, c’erano tanti bei ragazzi  con tanti muscoli e le famiglie passeggiavano e osservavano i banchetti.

Nulla dell’italico pathos con polemiche, giri, preti benedicenti e, nel caso del festival di Torino, Ghiglia che emette l’ennesimo comunicato preoccupatissimo.

Qualcosa di molto normale e molto sereno.

Sarebbe pleonastico scrivere i soliti blah blah sull’Italia e blah e pensare che sarebbe bello blah blah.

Io spero sia possibile che un giorno arriviamo a quella normalità e quella serenità. Lo spero anche se oggi la situazione mi pare andare verso il delirio e l’aumento del testadicazzutismo.

Forse un giorno, si spera, tutto quello di cui leggo non succederà più. Spero presto

Pubblicato il 6 giugno, 2010 su Germania, Realta', Riflessioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 5 commenti.

  1. Ecco, secondo te a Gardaland quando ci dobbiamo aspettare qualcosa del genere? http://www.fantasypride.de/
    2060?

    Finalmente quest’anno farò un salto a sto benedetto CSD di Colonia… temo però che sia un po’ meno tranquillo del vostro😀

  2. In che senso? C’è una seconda tranche del CSD Duesseldorfiano?

    O dici a vedere la citta’? Quello lo farei volentieri un weekend qualsiasi che non rimpatrio, solo che il mio amico là c’è solo in settimana, quindi per ora ho visto praticamente solo ristoranti😀

    • ERa come dire “Se vai a Colonia, puoi passare da Dusseldorf che ti offro una birra”

      • Hehehe danke, sarebbe bello, dopo gli anni che ti leggo qua e là… ma se si va di birra ti spiego perché avevo escluso l’ipotesi in partenza🙂

        Sono a Colonia da febbraio ormai, quindi se capiti qua ovviamente ricambio… anche se piuttosto sarebbe da girare un poco, qui più della Koelsch non si trova molto…
        Comunque credevo di aver scassato a sufficienza con tuttipaletti.tumblr.com🙂

        BTW mi dicono che il Fantasypride lo fanno da molti anni, praticamente dalla nascita di Phantasialand…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: