Scalfarotto: facciamogli un disegno

Ieri è stato il grande giorno di ivan Scalfarotto su Friendfeed o, meglio, è stato il primo giorno in cui ebbi a leggere Scalfarotto su FF.

La discussione è tutta ruotata attorno alle “10 cose da fare subito“, in particolare ai punti su “Quote rosa” e “matrimoni gay.
Cotale tema ha questo incipit: “Lʼassenza dei diritti dellʼamore è soltanto un aspetto (ma logicamente interconnesso con altre facce) di una società, quella italiana, che tende a essere fondamentalmente immobile e a premiare le rendite di posizione. Una società che preferisce lʼesperienza al talento, la protezione allʼesplorazione, la conservazione allʼinnovazione.

Io mi permetto di essere un pochino, pochissimo distante dall’idea scalfarottiana che i “diritti dell?amore” siano indispensabile per cambiare il paese.
Non foss’altro che se non mangi o hai problemi ad arrivare a fine mese scopi meno volentieri e coi diritti dell’amore ti ci pulisci le parti intime.
A prescindere anche da qualsiasi orientamento politico/religioso(*)/sessuale

Facendo un passo più in là, ci sarebbe anche da dire che la formulazione a me ricorda molto i desiderata delle aspiranti-miss o dei bambini delle elementari: Voglio la pace nel mondo/la giustizia/salviamo l’ambiente.
Nessuno spiega mai cosa occorra fare per la pace nel mondo e la gente si menerà un sacco sul tema, ma l’intento è buono.

La seconda osservazione va al tipo di discussione e risposte.
Dice santamente Pratchett in “Witches Abroad”: “You can’t go around building a better world for people. Only people can build a better world for people. Otherwise it’s just a cage.”

Mi aspetto che un politico, a prescindere dall?orientamento, sappia reggere una discusisone senza demonizzare l’avversario, qualsiasi siano le tematiche in ballo.
Mi aspetto che un politico, se si parla di quote rose, sia in grado di ascoltare le donne e di rendersi conto se nella discussione ce ne sono o meno.
Mi aspetto le basi.

Le basi non ci sono state come chiunque può controllare e l’unica cosa ottenuta è stata la demonizzazione dell’interlocutore.
Mi pare sia una delle cose che la sinistra contesta a Berlusca ma potrei di sbagliarmi.

Di sicuro un meraviglioso passo verso la sparizione del PD e la perdita clamorosa delle prossime elezioni.
Un qualcosa di talmente slegato dal paese reale, quello che suda e non ha l’account Twitter, da apparire quasi surreale.

Di sicuro migliaia di miglia lontano dai politici della Linke ed i loro banchetti per strada. E scusatemi se loro han preso +5%

La

(*) Per quanto cattolici/atei siano concordi nel pensare che siam tutti cattolici in italia esso non è vero.

Pubblicato il 10 ottobre, 2010, in Italica, Life, Universe and Everything, Politica, Realta', Riflessioni con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 4 commenti.

  1. Only people can build a better world for people

    alla fine è inutile prendersela col politico di turno.

  2. Bello e facile da far capire il grafico. E’ tuo? Quasi quasi lo uso pure io, citando ovviamente la fonte…

    BP

  3. I diritti dell’amore direi che stanno abbastanza in basso nella piramide di Manslow.

    Il fatto che in italia alle donne di fatto venga imposto di scecgliere tra carriera, se non il lavoro, ed avere figli e` un problema grave anche dal punto di vista macroeconomico.
    La stessa cosa vale per il periodo di astemsione esclusiva per gli uomini.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: