Quando gli angeli parlano tedesco

Sono le 11.30 di sera, esco un attimo da casa.
Sono sul marciapiede, guardo le chiavi e – SORPRESA – ho quelle sbagliate in mano.

PANICO

Sono in tuta, calzettoni antiscivolo e fa un freddo suino.

E tutto quello che mi potrebbe servire è dentro, dentro quella casa di cui vedo le luci dalla strada.

Cerco di capire cosa fare, non so se sia più da commedia o da incubo l’essere chiuse fuori da casa alle 11 di sera in una sera gelida.

Suono campanelli a caso, sperando che qualcuno, chiunque apra una porta.

Aprono, entro e mi fermo di fronte alla porta di casa. Dura, massiccia e decisamente non apribile.

Mentre sono in allegri conversari con la porta sento qualcuno che scende le scale: è il vicino del 4o piano, un ragazzo di circa 27-28 anni.

In accappatoio, seminudo.

Mi chiede cosa sia successo, glielo spiego.

Mi domanda se ho bisogno di un telefono, rispondo di si. Parte e va a recuperare il suo cellulare.

In Germania, mi dice, su ogni portone d’ingresso c’è il numero d’emergenza da chiamare in caso di chiavi smarrite. Niente pompieri, solo un servizio che fornisce supporto nel caso di chiavi di casa smarriti.

Mi offre il suo cellulare, gli chiedo se per favore può parlare lui che mi sento un pochino stranito e avrei problemi a spiegare

Chiama il primo numero, nulla. Chiama il secondo, gli rispondono, spiega la situazione, da l’indirizzo.

A quel punto, dopo che l’ho ringraziato con danze e balletti, si gira, saluta e torna a casa.

Dopo un po’ arriva la persona del servizio. Burbero mi dice la cifra necessaria e che devo pagare, io rispondo “Nessun problema, pago”.

Armeggia un po’ tra lastre e grimaldelli riuscendo a aprire la porta.

Entro, conto i soldi, mancano 3 euro.

Gli chiedo dove posso farglieli avere.

Mi guarda e dice “Ciao, va bene così”

E mi sento un po’ meglio anche se fa freddo ed è inverno.

Pubblicato il 11 marzo, 2011 su Diaristica, Germania, Realta'. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: