Paperino e la conoscenza culinaria

Me a cena, scena interno famiglia.

Annunciato risotto.

Arriva il piatto e noto che c’è dentro qualcosa di nero, di dimensioni strane rispetto alla mia aspettativa di riso .

Me (senza avere assaggiato, alla sister): “Ma non doveva esserci il risotto? Questi sembrano fagioli neri
Sister: “E’ riso venere
Me (neanche facendo finta di sapere cosa sia): “RISO NERO?!?”
Sister: “L’abbiam comprato insieme”.
Me: “…”

Ora posso elencare tra le mie esperienze di aver mangiato un riso che mi ricorda i fagioli neri, ha il gusto del riso e pare faccia un sacco bene nelle diete.

Peccato per quei 45 minuti di cottura.

La solenne figura di palta la metto a parte.
Ora

 

Pubblicato il 5 giugno, 2011 su Cazzeggiando, Diaristica. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 4 commenti.

  1. rido😀

    ti farò assaggiare il riso rosso di camargue…😉

  2. /me si prepara la pala nel caso di altre figure di palta e, nel frattempo, indossa bavagliolo impugnando posate

  3. QUARANTACINQUE MINUTI? Io il riso Venere lo mangio spesso, ma lo cuocio normalmente – e così non assomiglia affatto a fagioli🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: