Paperino e gli elettrodomestici

Love is an angel disguised as lust here in my bed until the morning comes (Patti Smith, Because the Night)

Il protagonista dei libri dei Dresden Files di Butcher ha un problema con l’elettronica: quando si avvicina a qualsiasi device questo inizia a funzionare male, scassarsi o altro accidente simile.

Stasera la qui presente ha avuto un attacco di HarryDresdenismo riuscendo a sperimentare ogni serie di problemi e casini strani con buona parte di device ed elettrodomestici presenti in casa. (*)

Tutto è iniziato con l’apertura di una scatoletta di tonno riuscita male. Il coperchio è saltato via di botto e l’olio si è rovesciato sul tappetino che avevo sotto i piedi.

Visto che dovevo lavare delle cose, ho deciso di aggiungerci il tappetino nonostante fosse colorato e ciò comportasse dei rischi per il resto del bucato.
Sicura come un Berlusconi che annuncia la manovra il 15 di agosto mi son detta: “Tanto ci sono i foglietti magici assorbicolore”.
Ho messo il tappeto in lavatrice col resto, inserito foglietto magico e detersivo e GO!

Nel frattempo avevo deciso di vedermi un film ed ho iniziato la procedura di attivazione-gestione-dvd.
Accendo tv e dvd, inserico il disco e NULLA. Vedevo apparire le scritte sul display del dvd ma nulla sulla tv.

La cosa mi pareva strana avendo visto dei telefilm la sera prima. Spengo, riaccendo (**) e riprovo. NULLA.
Mi si accende la lampadina e controllo che la scart sia a posto. Non lo era e a reinserisco domandandomi come abbia fatto a staccarsi visto che da ieri sera non avevo neppure sfiorato i due oggetti.

Felice di aver risolto con facilità inserisco il dvd ed inizio a vedere il film. Parte con la solita tiritera di pubblicità (***). Inizio a notare una stranezza ossia che provando il fforward mi dice “Non è concesso in questo punto”.
Elimino qualsiasi negatività pensando “Sarà qualche blocco del dvd” e mi sorbisco gli spot.

Inizia il film e, mentre sono circa a 10 minuti, sento che la lavatrice ha finito di lavare. Premo pausa e mi dice di nuovo che non se puede.
Premo stop e non ne vuole sapere.
Inizio a pensare che ci sia qualcosa che non va e premo Open. Di nuovo nulla.
Mi alzo, aziono il comando manuale e spengo.

Vado in bagno ed apro la lavatrice. Il foglietto appare di un colore indefinito, come se avesse fatto il suo sporco lavoro.
Palle, ha QUASI fatto il so sporco lavoro perchè la biancheria intima è diventata di un delicato color pesca.
Tutto il resto perfetto, le mutande ed i reggiseni sono passati da bianco a colorato.
Estraggo il resto, mi preparo a lavare e decido di passare al piano B: lavare le cose bianche con sbiancante.
Metto su seconda lavatrice dopo aver raccolto biancheria e panni vari da lavare. VAI.

Stendo il resto e ritorno a vedere il mio film.
Reinserisco il dvd e stessa storia di prima, in più la televisione sembra impazzita di suo.
Spengo di nuovo, spengo la tv e noto che sembra impiegare un sacco di tempo a rispondere.
Controllo di nuovo la scart e la sposto sulla seconda.

A questo punto cerco di selezionare l’ingresso giusto ma la tv sembra impazzita, scorrendo tutti i possibili ingressi senza riuscire a beccarne uno.
Trovo finalmente il comando giusto e provo ad alzare lievemente il volume.
Nulla per 3 secondo. Poi, come d’incanto, parte e si porta al massimo.
Provo a riabbassare. Anche questa volta nulla per 3 sec, poi si porta a 0.
Segue serie di deliri vari con tutte le possibili stranezze che un tv impazzito possa compiere.

Mi piglia il dubbio che possano essere le pile del telecomando (****). Vado, cerco pile di ricambio, sperando di averne, ed effettuo sostituzione.
Riprovo col dvd cambiando disco. Stessa storia di prima.
A questo punto cedo e decido di provare con chiavetta usb. Ieri sera funzionava perfettamente, adesso ci sono gli stessi problemi del dvd incluso il fatto che non mi fa selezionare cosa voglio vedere.

A questo punto sono stremata e decido di rinunciare.

Nel frattempo finisce il secondo lavaggio e, sicura di ritrovarmi tutto bianchissimo, tiro fuori il bucato. Il perborato deve aver sofferto degli stessi influssi astrali di tv e dvd perchè ciò che era pesca continua ad esserlo.
Posso però considerarmi fortunata perchè avrei potuto trovarmi casa allagata stante il giro del fumo.
Stendo e decido di andare a vedermi un po’ di Blood Ties sul portatile per rifarmi gli occhi e tirarmi su lo spirito.
Cosa sia Blood Ties lo vedete nel video sopra. Amore mio per la serie di “Vicky Nelson” a parte, i protagonisti maschili sono una gioia per gli occhi.

Per ragioni bizzarre il portatile funziona come i cellulari. Il microonde sta invece facendo strani rumori, il router ogni tanto decise di disconnettersi e ieri il mouse non funzionava ed oggi si, senza aver fatto nulla.

Tutto  ciò non vorrei fosse sempre per effetto della mia Herrydresdenizzazione.

Adesso mi scuserete, vorrei approfittare della dresdenizzazione(******) e debbo andare a vedere se trovo qualche incantesimo per trasformare la gente in maiale, secondo l’antica tradizione. “An it harm none do what ye will” e io sono sicurissima che da maiali si sta benissimo.

Per inciso la frase di Because di Night c’entra nulla con la situazione di stasera ma, come dice sempre Nanny Ogg guardando sotto il letto prima di andare a dormire, “You never know your luck”

(*) E con qualsiasi prodotto o diavoleria chimica che fino a quel momento aveva funzionato.
(**) Suona un po’ informatico anni ’90 ma io sono all’antica su certe cose.
(***) Un giorno qualcuno mi spiegherà perchè per vedere un dvd legale debbo sorbirmi 10 min di pubblicità mentre con uno torrenziale no. E poi si lamentano e blah blah.
(****) Non c’è nulla di razionale in questo ragionamento ma non c’era nulla di razionale neppure nel resto.
(*****)Harry Dresden è un wizard
(*****) Henry Fitzroy, il protagonista supernatural, è considerato dalle americane il meglio nel settore con Eric di True Blood. Il protagonista di Twilight a loro confronto sembra Alvaro Vitali a mio parere.

Pubblicato il 13 settembre, 2011, in Cazzeggiando, Diaristica, Femminile-maschile, Piaceri, Realta', Tennologie con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: