Ciao cucciolo (di cani che vanno e cani che vengono)

Lui si chiamava Jack e aveva più o meno 18 mesi. Un meraviglioso cane incrociato coi paracarri, vivacissimo.

E’ sparito circa una settimana fa, puff, nessuno l’ha più visto.
E le voci che corrono sono che sia stato ucciso perchè è entrato nel cortile sbagliato, quello di barbablù dove i cani sono uccisi a bastonate o feriti gravemente.

Non so, io spero lui sia da qualche parte, in qualche non posto dove è felice. Ma così non fosse, possa chi l’ha ucciso pagare per quello che ha fatto, in proporzione al dolore e al terrore che ha causato.
Non a bestie ma ad esseri viventi che casualmente portano il nome collettivo di cani.

Ma nel cerchio dell’esistenza per una vita che si spegne, una arriva.

Assieme alla notizie di una scomparsa è arrivata la notizia di un arrivo: un altro Jack atteso per Natale.

Per adesso posso solo dire ciao cucciolo, che tu possa essere in qualche posto dove i cani corrono felici, ci sono tanti spuntini e poltrone comode dove dormire.
E non vi sono umani bastardi a farti del male.

Pubblicato il 9 ottobre, 2011, in Diaristica con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: