Domande terra terra di un’ignorante (de Europa o del altri pifferi)

L’altro giorno, mentre oziosamente cercavo di capire come accidenti fossimo messi, mi sono sorte alcune domande che, da ignorante, vorrei permettermi di sottoporre ai nostri aristos (*) al governo.

Prima vorrei elencare alcuni assunti (**)

– Penso che la frase del nostro aristos-member presidente del coniglio che dice “Le aziende non investono in Italia causa articolo 18” sia tra le più solenni trombonate udite da un po’ di tempo a questa parte

– Penso che qualsiasi legge facciate servirà a poco se non cambia la mentalità dietro

– L’agism è un problema nonchè un solenne calcio nei denti a tutti i discorsi sulla meritocrazia. Quando avete tirato fuori un bando mettendo il “max 27 anni” come parametro essenziale siete stati i primi a dimostrare come l’aria fritta gira che ti rigira è sempre la stessa

– Fino ad adesso abbiamo sentito tanti bei discorsi pro-industria, pro-questo e pro-quello. I cittadini normali, fino ad adesso, han solo sentito discorsi relativi a “dovrete pagare di più”

– Gli aristos, fino ad oggi, non hanno ancora concluso un bel niente e ciò è consolante visto che il consesso di grandi cervelli pareva dovesse trasformare questo paese ne la Danimarca in 3 mesi.

Fatte queste premesse, veniamo alle oziose domande da ignorante:

– Signor pres. del coniglio quando stavo in Germania, per un appartamento grande come questo, pagavo 90 euro al mese tra luce e riscaldamento. Mi sa ella spiegare perchè in Italia debba spendere più del doppio ?

– Sempre parlando di Germania, il costo del trasporto, ai costi attuali, era superiore di circa il 20% e stranamente non c’era nessuno che minacciava di sospendere il trasporto locale, tagliare corse o altri ammenicoli.
Anche perchè, in un’area come la Ruhr, dove già ci sono ingorghi da panico con i trasporti pubblici che funzionano, si arriverebbe al blocco.
Mi può per favore spiegare perchè Trenitalia, azienda che opera in regime di semi-monopolio, può permettersi di tagliare il trasporto locale e minacciare di sospenderlo del tutto senza che il ns governo decida di prendere l’AD e mandarlo ad occuparsi di altro ? (***)

– Mi sa spiegare, con termini semplici che un banaunos come me possa capire, perchè il latte più costoso fossero 95 cent e a quel prezzo trovo quello della LIDL ? (se va bene) ?
Forse che le mucche italiane sono nutrite e munte in secchi d’oro da vergini dai candidi manti ?

– Visto che l’art. 18 è quanto blocca gli investimenti, quelli di IKEA che vengono produrre in Piemonte sono anime candide, masochisti o qualcosa che non siamo in grado di definire ?

– Visto che in Germania, sempre parlando del paese ispiratore e governatore indiretto di questa reietta provincia, un ministro che rilasciasse dichiarazioni stile Madama Fornero verrebbe crocefisso (****), com’è che nessuno ha ancora insegnato a Madama quando è il caso di stare zitti ? (*****)

– Visto che voi aristos non rendete conto al paese del vostro operato, posso farvi umilmente presente che siam tutti lieti che l’Italia abbia recuperato rispetto (dichiarazione di ieri) ma siamo altrettanto lieti se i suoi ministri evitassero di esternare come delle cutrettole recuperando credibilità verso l’interno ?

Ne avrei altre 2500 circa, frutto son sicura della mia crassa ignoranza. Per adesso mi accontenterei di risposte a queste.

(*) le ossa di Platone spero non si girino troppo nella tomba
(**) mi veniva da scrivere assumption ma il linguaggio consulentiz-milanese-moderno mi sembra un po’ eccessivo a 30 gradi
(***) suggerirei le miniere del Sulcis, possibilmente come minatore. Senza rifilargli buone uscite deliranti per il disastro compiuto
(****) Sarrazin che non è ministro fu fatto dimettere dalla Bundesbank per il contenuto del suo libro, per fare un esempio
(*****) Gli ex allievi di Madama sono ricchi di aneddoti

Pubblicato il 17 giugno, 2012 su Germania, Italica, Life, Universe and Everything, Politica, Realta', Riflessioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: