Le meraviglie di chi habla di scienza (e non sa di cosa parla)

Una delle cose affascinanti della rete è la quantità di vaccate che ti propone e il numero di maximi esperti che aprono bocca su qualsiasi tema.

I miei preferiti sono

  1. I complottisti
  2. Quelli che debbono prendere a tutti i costi una posizione alternativa qualsiasi sia il tema.

Oggi mi è capitato sotto il naso uno che protestava contro il sequestro di Green Hill.

Ora Green Hill è stata posta sotto sequestro per “maltrattamento di animali” non perchè vendessero beagle a laboratori ma per maltrattamento di animali.

E se sequestro c’è stato è perchè è stata riscontrata una violazione di una legge dello stato. Qui spiega cosa signfichi “maltrattamento animali”

Fin qui siamo nella cronaca e nei fatti. C’era un posto dove tenevano animali alla pene di segugio e ciò era in violazione di una legge.

La legge non dice che la sperimentazione sugli animali sia vietata, vieta il maltrattamento. La sperimentazione è invece regolata.

E’ anche qui siamo nei fatti.
Come si faccia a passare da una violazione di legge al fatto che chiudere Green Hill sia un atto contro la scienza non lo so.
Suppongo faccia parte del fatto che fa figo parlar male di qualsiasi accenno di pensiero che tenda a tutelare un minimo gli animali (*)

Ora io di ricerca e sperimentazione su farmaci ne so poco. Ma quel poco che so, dettomi da gente che di ricerca si occupa, di solito viene fatta sui ratti e topi.
A che tipo di esperimenti fossero destinati i beagle di Green Hillo non lo sappiamo, non è mai stato detto.

Per quel che ne so io e con me la massa potrebbero anche essere destinati al test dei cosmetici.
E capisco l’importanza nella vita della gente antimainstream delle nuove creme antirughe, suppongo che senza creme antirughe e serum vari non vivano.

Perchè da nessuna parte è uscito un fatto, un dato concreto che dice che se non vengono utilizzati cani maltrattati la scienza si ferma e moriremo tutti domani.

NO.

L’unico fatto certo è che quei cani venivano maltrattati e che è stato commesso un illecito.

Ora io ho un cognato che di medicine ne prende a carriolate e se è vivo e funzionante è grazie a quelle medicine. Sono una persona che ha il massimo interesse a far si che la ricerca migliori quelle medicine, che diventino sempre più efficaci.

Ma con tutto ciò so ancora leggere e so ancora distinguere tra un illecito e un danno irreparabile prodotto nei confronti della scienza.

Tutto quel che ho visto sono esternazioni tipo “aaaargh, chiudono un allevamento e moriremo tutti di AIDS” oppure bambini che muoiono di cancro.
Famo un esempi pratico: i nuovi farmaci contro le malattie degenerative cerebrali sono testati sui topi (**).

E porca la miseria ne avessi beccato uno che sa su cosa si fanno le ricerche. Indignazione a nastro ma non un fatto.

Quando l’unico fatto è che c’è stato un illecito che si chiama “maltrattamento di animali”. Ed è un cappero di reato.

Ora, con parole semplici e piane, qualcuno sa spiegarmi perchè e in che modo un illecito fermi la ricerca ?

Tiratemi fuori uno straccio di fatto che vada oltre le invettive, le fotine e tutti gli ammenicoli.
UN FATTO, uno straccio di dato.

Perchè quanto mi è disgraziatamente passato sotto il naso fino ad adesso erano invettive e reazioni emotive.

I fatti sono altro.

 

(*) Esiste una legge che tutela il diritto di sparare vaccate a meno che siano d’istigazione all’odio razziale o lesive della dignità e del buon nome altrui.
(**) costano di meno. E anche questo è un fatto.

Pubblicato il 25 luglio, 2012, in Life, Universe and Everything, Realta', Riflessioni con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. i polli che ti danno da mangiare alle feste campestri ne han passate di peggio rispetto ai cani di Green Hilll

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: